Sapere i Sapori: “Se coltivo, mangio meglio”!

Anche quest’anno abbiamo il piacere di proporre il nostro progetto per l’oramai storico bando di Arsial “Sapere i Sapori”: una serie di contributi destinati ad attività di affiancamento delle scuole del Lazio in attività educative legata all'educazione alimentare, alla conoscenza delle filiere alimentari e dell’agricoltura di qualità.

Per il secondo anno consecutivo collaboriamo con l’Associazione Con_tatto, che si occupa del benessere psico fisico delle persone, dei bambini e delle famiglie. In team col personale dell'Associazione, abbiamo scritto il nostro progetto.

Un progetto che si articola in due fasi: una fase di realizzazione di un orto negli spazi scolastici messi a disposizione dagli istituti curata da noi della fattoria e una di educazione alimentare in classe realizzata dall'Associazione Con_tatto.

Da sempre sosteniamo l’importanza di avere uno spazio comunitario come l’orto a scuola, uno spazio che sia rilevante per bambini, genitori, insegnanti e personale scolastico. L'orto a scuola è un luogo che i bambini curano dalla progettazione al raccolto, favorisce la cooperazione e mostra la fatica, ma anche la soddisfazione del prendersi cura.

Le esperienze qui in fattoria ci hanno dimostrato come anche l’approccio con gli alimenti stessi (in particolar modo con frutta e ortaggi) cambi totalmente quando sono i bambini stessi ad occuparsi dell’intero processo produttivo. Ecco perché è importante anche lavorare sulle emozioni che gli alimenti suscitano in ciascuno di noi e sulla diversità dei sapori in base alla qualità del cibo.

Lo scorso anno abbiamo realizzato orti scolastici in alcuni plessi dell’Istituto comprensivo di Nettuno 1 con il quale speriamo di collaborare anche quest’anno e siamo in contatto con molti altri istituti interessati al progetto.

Se anche voi conoscete insegnanti o genitori interessati, scriveteci pure!

Nessun commento ancora

Lascia un commento